Come pulire la lavastoviglie

Come pulire la lavastoviglie

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici più utili per mantenere pulita la propria casa. Tuttavia anche questo elettrodomestico ogni tanto ha bisogno di essere pulito e lucidato.

Le componenti della lavastoviglie infatti possono essere intaccate dal calcare, quindi è necessario utilizzare dell’aceto e un panno in microfibra per riuscire a eliminare la presenza del calcare e anche i cattivi odori. Ma vediamo insieme come pulire la lavastoviglie in determinate situazioni, ad esempio quando è intasata, o come ripulire il filtro e il pozzetto interno di quest’elettrodomestico.

Come pulire lavastoviglie intasata

Quando la lavatrice è intasata, ciò indica che l’acqua non scende più in modo corretto perché i tubi sono ricchi di calcare e residui di cibo e per questo motivo non è possibile utilizzarla come si dovrebbe. Inoltre, potrebbero insorgere anche dei cattivi odori. Per pulire una lavastoviglie intasata, la cosa migliore da fare sarebbe utilizzare una pastiglia anticalcare e fare un ciclo di lavaggio a vuoto. Una volta aver fatto un ciclo di lavaggio a vuoto, con un panno pulito e dell’aceto cercare di eliminare i residui che possono essere fuoriusciti dal tubo.

Come pulire il filtro della lavastoviglie

Il filtro della lavastoviglie è sicuramente una delle componenti più semplici da pulire. Per pulire il filtro il consiglio è quello di rimuoverlo dalla lavastoviglie e metterlo a bagno in acqua calda con aceto e bicarbonato in questo modo è possibile eliminare tutti i residui di cibo e calcare. Una volta lasciato a bagno per almeno un’ora, con una spugnetta lucidare il filtro e infine asciugarlo con un panno in microfibra.

Come pulire il pozzetto della lavastoviglie

Il calcare e i residui di cibo si depositano anche nel pozzetto della lavastoviglie, quindi è necessario pulirlo con una certa frequenza. Per pulire il suo interno al meglio, la prima cosa da fare è quella di togliere i cestelli e il filtro e lavarli a parte nel lavandino. Per quanto riguarda gli interni bisogna prendere una bottiglia con erogatore spray a vuoto e inserire al suo interno dell’acqua, bicarbonato e anche l’aceto.

A questo punto, spruzzare il contenuto dello spray sulle pareti e sul fondo del pozzetto. Lasciar agire il prodotto per circa mezz’ora e, dopo che avrà agito, con una spugnetta rimuovere tutto lo sporco e il calcare. Adesso prendere un panno asciutto e bagnarlo con un po’ d’alcool rosa per igienizzare tutto il pozzetto. Con della carta o un panno in microfibra pulito lucidare l’acciaio interno del pozzetto.

Post by Quareco

Mon, February 4 2019

0 Commento

Lascia il tuo commento

Reload

Sottoscrivi

 

Categorie